10 segni di pericolo che il vostro corpo è carente di acqua

L’acqua costituisce circa i due terzi del nostro peso. Non si può sopravvivere senza acqua per più di un paio di giorni. Ogni cellula, organo e tessuto del corpo dipende da essa, la quale svolge un ruolo fondamentale mantenendo l’equilibrio dei fluidi corporei e la temperatura corporea, proteggendo tessuti, midollo spinale e le articolazioni, aiutando la digestione e la pelle.

Senza acqua il corpo smette di funzionare correttamente, quindi è importante mantenerlo idratato. Per rimanere idratati occorre bere liquidi e mangiare cibi ricchi di acqua ma a volte il corpo può perderne più del solito, ciò può verificarsi a causa di un’attività fisica intensa, eccessiva sudorazione, diarrea, vomito o minzione frequente. Questo provoca uno squilibrio elettrolitico nel corpo, portando a disidratazione e rendendone difficile il funzionamento. Molte persone non sanno quando il loro corpo èprivo di acqua: comprendere i segni di disidratazione vi aiuterà a sapere quando è necessario aumentarne l’assunzione. Ecco i primi segnali di allarme che indicano che al vostro corpo manca l’acqua.

MAL DI TESTA E STORDIMENTO

Mal di testa e vertigini sono possibili segni che al vostro corpo manca l’acqua. Un abbassamento del livello di idratazione del corpo porta ad una ridotta quantità di liquido che circonda il cervello, che lo protegge da urti lievi e movimento. Questo innesca mal di testa fastidioso e emicrania. Inoltre, la disidratazione riduce il flusso di ossigeno e di sangue al cervello. Quando soffrite di mal di testa, invece di prendere una medicina, bevete un bicchiere d’acqua. Se il mal di testa è causato dalla disidratazione, andrà via presto.

Leggi anche: Rimedi della Nonna contro il mal di testa

SCARSA CONCENTRAZIONE

Il cervello umano è costituito da circa il 90% di acqua, e mostra senz’altro segni di disidratazione. La mancanza di liquidi nel cervello può influenzare il processo decisionale, la memoria e l’umore. La disidratazione può anche causare sintomi di appannamento del cervello, come la dimenticanza e difficoltà a concentrarsi, pensare e comunicare.

ALITO CATTIVO E SECCHEZZA DELLE FAUCI

L’alito cattivo è un altro segno che al vostro corpo manca l’acqua. A causa della sua mancanza il corpo produce meno saliva, che contiene proprietà antibatteriche. Questo porta ad un eccesso di crescita di batteri nella bocca, causando alito cattivo o maleodorante, oltre ad una bocca asciutta. L’acqua funziona come un lubrificante, che mantiene le mucose umide nella gola, impedendo la secchezza della bocca.

Leggi anche: Rimedi della Nonna per combattere l’alitosi

COSTIPAZIONE E ALTRI PROBLEMI DIGESTIVI

L’acqua aiuta a lubrificare il sistema digestivo e mantiene il tratto digestivo flessibile e pulito, aiutando l’intestino a essere regolare e prevenire la stipsi. Inoltre, l’eccessiva perdita di liquidi a causa di diarrea o vomito può anche indurire le feci e portare a costipazione. La mancanza di acqua nel corpo può infine causare bruciore di stomaco e indigestione, è quindi importante mantenesi idratati per prevenire la stipsi.

IMPROVVISO DESIDERIO DI CIBO

La prossima volta che avete improvvisi morsi della fame o desiderio di cibo, bevete un bicchiere d’acqua prima di afferrare un panino. Quando èdisidratato, il vostro corpo invia falsi segnali al cervello di fame, quando in realtà si ha sete. Basta bere un bicchiere di acqua e limone con 1 cucchiaino di sale. Alcune persone sperimentano il desiderio di qualcosa di dolce quando il corpo sperimenta difficoltà con la produzione di glicogeno. In questo caso potete optare per frutta come anguria, papaia o frutti di bosco che sono dolci ed hanno un alto contenuto di acqua.

MINZIONE RIDOTTA E CAMBIAMENTO NEL COLORE

Che ci crediate o no, se non usate il bagno ogni poche ore al vostro corpo probabilmente manca l’acqua. Una buona assunzione porta a minzione regolare, da quattro a sette volte al giorno. Dato che il corpo rilascia tossine attraverso la minzione, non urinare a intervalli regolari può essere problematico. Inoltre tenete d’occhio il colore delle urine, si tratta di un indicatore importante del livello di idratazione. Urine chiare indicano un corpo ben idratato, mentre l’urina di colore giallo o ambrato scuro indica che è concentrata e di solito è un segno che al vostro corpo manca l’acqua.

FATICA E LETARGIA

Se vi sentite stanchi e letargici, può essere dovuto alla disidratazione. La mancanza d’acqua porta a pressione sanguigna bassa e a fornitura di ossigeno insufficiente in tutto il corpo, compreso il cervello. La mancanza di ossigeno provoca sonnolenza, stanchezza e una sensazione di letargo. Inoltre, quando si è disidratati, il corpo deve lavorare duro per garantire una corretta circolazione del sangue, trasporto di nutrienti e anche la respirazione. Spendere energia in più, ovviamente, rende stanchi più velocemente del solito. Rimanere idratati è uno dei modi più semplici per rimanere vigili ed energici, tenete quindi la vostra bottiglia d’acqua a portata di mano.

DOLORE ARTICOLARE E MUSCOLARE

L’acqua è una componente essenziale della salute delle articolazioni e della cartilagine. In realtà, esse contengono circa l’80% di acqua. Quando al vostro corpo manca, le ossa iniziano a toccarsi una contro l’altra, causando dolore alle articolazioni. Quando il corpo è ben idratato, le articolazioni in grado di gestire i movimenti improvvisi, come la corsa, il salto o cadute senza alcun dolore. Inoltre, la deplezione di liquidi attraverso la sudorazione può causare contrazione dei muscoli, portando a crampi.

PELLE SQUAMOSA E SECCA

Un altro segno che al vostro corpo manca l’acqua è una pelle secca che manca di elasticità. La pelle è il più grande organo del corpo, e richiede una buona quantità di acqua per rimanere in buone condizioni. Un basso livello di acqua provoca meno sudorazione, il che significa che il corpo non è in grado di lavare lo sporco in eccesso e l’olio accumulato sulla pelle per tutta la giornata. Inoltre, dato che aiuta a togliere le tossine dal corpo, la disidratazione aumenta il rischio di acne, eczema e psoriasi. Un altro segno evidente di disidratazione sono labbra secche e screpolate: quindi, insieme a idratare la pelle con una buona crema idratante, assicuratevi di bere una quantità adeguata.

BATTITO CARDIACO ACCELERATO

La disidratazione ha un impatto diretto sulla frequenza cardiaca e sulle prestazioni. La disidratazione provoca una diminuzione del volume plasmatico, rendendo il sangue più viscoso. Questo impatta sulla circolazione sanguigna e aumenta la frequenza cardiaca. Inoltre, la disidratazione provoca cambiamenti negli elettroliti presenti nel corpo, portando bassa pressione. A causa di ulteriore stress del corpo, le palpitazioni cardiache diventano più veloci, e questo può essere spaventoso e causare ansia e panico. Se sentite il cuore battere più velocemente, provate a sorseggiare lentamente acqua per vedere se vi sentite meglio. Se il problema persiste, consultate immediatamente il medico.

SUGGERIMENTI PER PREVENIRE LA DISIDRATAZIONE

  • Bevete molta acqua ogni giorno. La quantità di acqua da bere dipende da una serie di fattori, come il clima, l’esercizio fisico e la vostra salute generale.
  • Iniziate la giornata con un bicchiere d’acqua (a temperatura ambiente) e bevete un bicchiere prima di ogni pasto.
  • Se siete occupati e spesso dimenticate di bere acqua, impostate un promemoria per bere un bicchiere un paio di volte al giorno.
  • Portate la vostra bottiglia in giro con voi.
  • Mangiate frutta e verdura ricche di acqua.
  • Evitate bevande che possono causare disidratazione, quali alcool, bevande energetiche e altre che contengono caffeina.
  • Quando avete febbre, vomito o diarrea, aumentate l’assunzione di liquidi per evitare una disidratazione grave.
  • Consultate il vostro medico immediatamente se avete sintomi quali sete eccessiva, vertigini, o non urinate per più di otto ore. (fonte)

SEGUICI SU FACEBOOK:


CONDIVIDI SU:

Commenti

commenta